Let’s talk about: CHANEL (Rouge Coco Shine N°54-BOY)

20 Feb

Non ce l’ho fatta ad aspettare il 17 Marzo per vedere l’intera gamma! Alla commessa di Sephora che cercava di convincermi con la manfrina della collezione nuova, che questo era il primo ecc. ecc. ho detto che sapevo tutto e che era mia ferma convinzione avere quel rossetto!
In realtà l’ho preso la scorsa Domenica (sarebbe dovuto uscire ufficialmente il giorno dopo, come scritto nell’altro post) nel negozio Sephora di via Del Corso a Roma, costringendo la sopracitata commessa ad aprire davanti a me la scatola di cartone con i rossetti che non erano ancora nell’espositore… Anche se, mistero, lei già lo portava.

Di questo colore rosa antico così brillante mi ero già innamorata senza vederlo dal vivo e quando è successo… È stato amore a prima vista! Il prezzo è stata solo una formalità per averlo finalmente tra le mie grinfie e poter iniziare ad usarlo; infatti questa settimana di tempo e di look variabile (sole, vento, caldo, freddo, giorno e notte) l’ho testato nelle più diverse occasioni e mi ha sempre soddisfatta, ecco perché:

1 Il COLORE: nello swatch qui sotto spero intuiate il perché, dall’effetto coprente ma naturale, estremamente brillante… Nel mio caso particolare ha un valore aggiunto, è della stessa tonalità della mia pelle (ecco perché nello swatch tende a confondersi il resto), quindi in ogni mio look riesce sempre ad essere armonizzato con la mia carnagione, luminoso e naturale, una cosa che personalmente apprezzo molto.

2 La CONSISTENZA: cremoso, dalla profumazione delicata, lascia le labbra morbide e non appiccica affatto. La qualità dei prodotti della casa francese non si discute.

3 Il PACKAGING: semplice ed elegante, come sempre.

L’unico difetto? La durata, purtroppo la sua consistenza leggera, seppur densa e cremosa, sulle labbra tende a svanire presto però il giudizio finale è certo positivo!

P.S.
La linea Rouge Coco Shine quando uscirà andrà a sostituire la linea Aqualumière, almeno a quanto mi ha detto la commessa.

DETTAGLI PRODOTTO:
ROUGE COCO SHINE N°54 BOY
Costo: 28 euro
Qualità/prezzo: Discreta (del resto 28 euro non sono un prezzo concorrenziale)
Packaging: Contenitore classico Chanel, quadrato nero con logo bianco sul margine superiore e fascia centrale dorata
Shop: Profumerie non monomarca (io l’ho preso da Sephora). Peccato non sia disponibile in Italia lo shop on line.

Let’s talk about: CHANEL (il makeup per la nuova stagione)

13 Feb

Da qualche settimana il nostro occhio vigile si sta dando da fare scartabellando siti e riviste per vedere quale sara il makeup preferito dalle varie case cosmetiche. Di certo nessuno no loro né di noi si lascia sfuggire il pensiero che la Primavera sia la stagione dove tutto sboccia, fresca di colori e di temperature che si fanno più miti e sopportabili, e che ci fanno dimenticare il freddo e il brutto tempo così lunghi dell’inverno.

Tra i marchi primi nella mia lista di riferimento c’è Chanel di cui mi piacciono da impazzire i colori, spesso a tinte forti ma sempre sobri e così chic neggli abbinamenti!
La prima grande novità per la Primavera 2011 è sicuramente il rossetto BOY della linea Rouge Coco Shine (il nome è ispirato al soprannome  che Coco diede ad Arthur Capel, suo compagno di una vita). Il colore, da quanto si può vedere dato che questo rossetto sarà in vendita da DOMANI in EDIZIONE LIMITATA PER SAN VALENTINO, è un rosa che tende all’albicocca dalla consistenza cremosa e brillante… Insomma non vedo l’ora di provarlo e di averlo.
La nuova linea di rossetti Rouge Coco Shine sarà in profumeria dal 17 Marzo con nuove 17 tonalità.

La seconda novità è che sempre da domani i truccatori Chanel faranno provare alla clienti (su appuntamento) il nuovo look primaverile Chanel che si ispira proprio a BOY, sul sito trovate il pdf con tutte le profumerie che aderiscono all’iniziativa… Ma quale sarà questo misterioso nuovo look? Beh, eccolo… A me piace un sacco e voi che ne dite? Il-look-BOY (Cliccate, cliccate!)

Dory

 

LET’S TALK ABOUT: KIKO (Signs Rescue, ll puntata)

11 Feb

Eccomi qui dopo una faticosa pausa esami a parlare, come promesso nel post precedente, dei risultati ottenuti con crema Kiko contro le smagliature, la Signs Rescue.

Che dire, adesso che il barattolo è quasi finito mi tocca parlare anche delle cose che non vanno; prima però vorrei ricordare comunque gli aspetti che ho apprezzato: la consistenza fondente e compatta, molto idratante e con un buon profumo che da subito ha reso la mia pelle più idratata e meno sensibile al clima della stagione (che rende secchissima la mia pelle), sul medio-lungo periodo inoltre ho notato come le smagliature fossero un poochino meno visibili, leggermente schiarite dall’effetto dell’uso regolare del prodotto. Proprio qui però devo iniziare a parlare di quello che non ha funzionato, del motivo che mi ha fatto nascere la voglia di acquistare questa crema, quello di vedere se il miracolo sarebbe accaduto o no.

Ovviamente il miracolo non è accaduto perché i mirabolanti effetti promessi dal foglietto illustrativo non si sono avverati, certo le smagliature leggermente si sono sbiancate ma non si può certo dire che siano davvero meno visibili; c’è da aggiungere anche che io non prendo sole e che la mia pelle è naturalmente molto chiara quindi già di base le smagliature non sono esattamente visibili, se non da vicino.

Complessivamente il voto alla crema e un 7= perché certo i miracoli i cosmetici non li fanno e per le smagliature nemmeno la chirurgia offre soluzioni efficaci, del resto siamo un corpo in continua mutazione, ma dovendo fare una valutazione dei pro e dei contro questa crema comunque compie un’azione schiarente sulle smagliature, ha qiundi una certa efficacia, seppur limitata rispetto a quello promesso.

Riassumendo, rispetto a molti altri prodotto che promettono le stesse senza alcun risultato (e sono molti), la crema Kiko mi ha discretamente soddisfatta.

Se la consiglio? Mmm… Ni perché forse  esistono prodotti più costosi con un’azione più decisa però per il prezzo contenuto è un’alternativa accessibile.

LET’S TALK ABOUT: MAVALA (Minute Quick-Finish)

23 Jan

Oggi voglio recensirvi un prodotto per le unghie, sicuramente utilissimo soprattutto alle ragazze che hanno poco tempo da “perdere” a passarsi lo smalto e stare lì minuti e minuti ad aspettare che asciughi.

La soluzione al problema, almeno per me lo è stata, è il Minute Quick-Finish di Mavala, un top coat da applicare sopra lo smalto che permette un’asciugatura rapida.

Per chi non lo sapesse il top coat è uno smalto trasparente, si può anche definire “fissante”, che si applica sopra lo smalto e permette di renderlo più lucido e long lasting.

Ne esistono di diverse marche in commercio, da quelle più economiche a quelle più costose; ovviamente  la durata di uno smalto dipende anche molto dallo stesso che applichiamo al di sotto, però sicuramente un buon top coat che fa il suo dovere riesce a far durare anche lo smalto più “ribelle” 🙂

Io ne ho provati tanti, e sono ancora alla ricerca del top coat perfetto…sapete quello che fa veramente il MIRACOLO: smalto sempre super brillante, lunghissima durata, niente scheggiature…forse chiedo l’impossibile? Non lo so…fatto sta che la ricerca continua…e tenersi aggiornati non fa mai male! 😛

Per il momento posso affermare di aver trovato questo top coat migliore tra tutti quelli che ho provato (e fidatevi ne ho provati!) tanto che lo posso mettere tra i miei prodotti preferiti.

Veniamo al prodotto: il packaging è la boccettina classica in vetro di tutti gli smalti del brand Mavala; piccolina, con il tappo in plastica argentato e un pennellino corto che rende facile la stesura; il prodotto è completamente trasparente come un qualsiasi altro top coat.

La caratteristica principale è quella di far asciugare lo smalto velocissimamente…ad essere onesti quando l’ho visto ero un pochino scettica, poi ho detto “vabbè dai proviamo”…ebbene ragazze quello che c’è scritto fa!

Basta passarlo sull’unghia smaltata e voilà nel giro di pochissimi minuti lo smalto è ASCIUTTO, ma nel vero senso della parola!

Per me è stata una svolta, dal momento che ogni volta che dovevo passarmi lo smalto buona mezz’ora mi passava, mi armavo di pazienza e stavo lì ad aspettare; con questo prodotto Mavala non ce n’è più bisogno! Davvero passarsi lo smalto è diventato un gioco da ragazze!

Sicuramente dopo non è che vado immediatamente a fare lavori da manovale, perché per quanto possa asciugare lo smalto bisogna sempre considerare che lo fa superficialmente, però sicuramente posso scrivere, prendermi un caffè…e non stare immobile stile mummia! 😀

Inoltre ho notato una cosa per me fondamentale: non lascia nessun segno sull’unghia! Mi spiego meglio: molte volte (quando utilizzavo altri top coat o un semplice smalto trasparente) il giorno dopo trovavo sulle unghie il segno delle lenzuola (cosa odiosa!!!!!), anche se magari lo smalto lo avevo messo dalla mattina precedente…ecco da quando uso il Minute Quick-Finish ho notato che quelle “impronte” non ci sono più, anche se lo smalto lo metto il pomeriggio oppure la sera.

Questo me lo fa adorare ancora di più, perché davvero riesce a creare una sorta di barriera che protegge lo smalto sottostante.

Per quanto riguarda la lucidità non manca, smalto bello lucido anche a distanza di giorni e soprattutto lo rende long lasting. Ho portato uno smalto per ben 5 giorni di seguito e beh nessuna scheggiatura (nonostante io vada in palestra quasi tutti i giorni e le docce sono d’obbligo per me).

Non posso che lodare questo prodotto! E’ il primo prodotto Mavala che ho acquistato e devo dire di essere soddisfatta…tanto che sono curiosissima di provare qualche smalto di questo brand! 🙂

Ah! Dimenticavo il prezzo non è eccessivo, io l’ho comprato da Idea Bellezza a 4.70€ e sono 5ml di prodotto…i prodotti Mavala si possono trovare anche in altre profumerie (es. Limoni) e il prezzo varia a seconda del rivenditore, ma per quello che ho potuto vedere non supera i 5€, e stando alla riuscita del prodotto posso dire che come prezzo è più che ragionevole!

 

DETTAGLI PRODOTTO:
Minute Quick-Finish Mavala
Costo: 4,70€ (varia a seconda del rivenditore)
Qualità/prezzo: Ottimo
Packaging: Boccettina in vetro con pennellino corto – facile stesura
Quantità: 5 ml
Scadenza: 24 mesi
Shop: Idea Bellezza, Limoni & profumerie varie

 

Tricky

MAKING OF…TRICKY: BLUE OCEAN

9 Jan

Questa settimana propongo un make up sui toni dell’azzurro che non potevo non chiamare BLUE OCEAN! 😉

I prodotti realizzati:

Realizzazione:

I STEP: Preparata la nostra palpebra con un primer o un correttore, prelevate con il pennello piatto da ombretto (Elf – Eyeshadow C brush Linea Studio) il colore blu puffo (Zoeva – Palette 78 colori) e stendetelo su tutta la palpebra mobile.

Colorate a piacere…ossia quanto volete sia intenso il colore….aggiungetene!

II STEP: Con uno sfumino piccolo (Elf – Contour brush Linea Studio) prelevate un ombretto celeste chiaro perlato  e passatelo nella piega dell’occhio, dall’esterno verso l’interno, proprio sopra il colore più scuro.

Anche qui abbondate quanto più vi piace! 😉

III STEP: Con un pennellino piatto da eyeliner (Elf – Eyeliner brush) e un eyeliner in crema (MacFluidline Blacktrack) tracciate una riga sulla rima superiore dell’occhio terminando verso l’esterno con una piccola “codina” all’insù.

IV STEP: Dopodichè prendete una matita azzurra (Essence – Long Lasting Eye Pencil 09. Cool Down, review qui) e passatela proprio sopra la riga di eyeliner che avete tracciato, in modo da dare più intensità al colore blu.

E fate una riga anche sotto l’occhio, all’esterno.

V STEP: Fatto questo prendete un kajal o khol (ChanelLe Crayon Khol) e passatelo nella rima interna dell’occhio (sia sopra che sotto).

VI STEP: Prendete il mascara (Chresy – Triple Action) e passatelo su tutte le ciglia sia superiori che inferiori.

Ecco il make up occhi finito:

VII STEP: Labbra! Io ho voluto colorarle con un gloss rosato iridescente, ma comunque piuttosto naturale.

Ho usato il gloss XXL Shine di Essence (04 – Rising Star):

Ecco qui il make up di questa settimana…un look da giorno per il tempo libero! 😉

 

See ya next week!

Tricky

LET’S TALK ABOUT: KIKO (Invisible Powder)

8 Jan

Bentornate e buon anno! Finite le spese (e iniziati i saldi) si ricomincia con le recensione dei prodotti che più ci sono piaciuti.

Oggi è la volta della Invisible Powder di Kiko, uno dei prodotti della nuova serie della marca italiana dedicati alle basi per trucco e ai prodoti di finitura. Questo in particolare è del secondo tipo e cioè va usata dopo aver steso il fondotinta e svolge un azione fissante di quest’ultimo, togliendo l’effetto lucido e dando quindi quel tocco mat a volte difficile da ottenere.

Ovviamente questo prodotto è consigliato soprattutto a chi ha la pelle grassa o mista e che fa magari più fatica a trovare un fondotinta di consistenza media o leggera che duri tutta la giornata e che non tenda appunto a “lucidarsi”.

Personalmente l’ho trovato ottimo: l’ho steso subito dopo la cipria, stando attenta però a non esagerare con le dosi, soprattutto quelle della cipria. Come fondotinta ho usato sempre un prodotto Kiko, il fondotinta della serie Medium Foundation, non molto coprente ma di una cosistenza leggera, ottimo data la mia tendenza ad avere la pelle grassa.

N.B: sulle istruzioni d’uso del prodotto non viene fatto riferimento all’uso della cipria ma siccome nel mio makeup non ne posso fare proprio a meno ho provato a fare questo esperimento, cioè stenderlo dopo un leggero strato di cipria compatta e il risultato è stato ottimo anche perché l’ho provato la notte di Capodanno e il fondotinta si è mantenuto praticamnete perfetto  fino alla fine dei festeggiamenti!

L’applicatore è ottimo, di certo un punto in più a favore di questo prodotto in polvere, studiato in modo da avere una spugnetta morbida sotto il tappo che funziona come un vero e proprio piumino, come quelli di antica memoria usati per stendere la polvere di riso (nelle istruzioni si legge che non volendo usare l’applicatore fornito il pennello è un perfetto sostituto); l’altro aspetto ottimo della confezione è che pur aprendosi facilmente allo stesso tempo non c’è praticamente pericolo che questa si apra anche se non è in posizione verticale, cosa che permette di evitarsi spiacevoli sorprese.

Infine vorrei sottolineare due cose: la prima è che, sebbene siano solo 13,5 grammi, la quantità di Invisible Powder che si utilizza ad ogni applicazione è così poca che credo mi durerà un bel po’, la seconda è che essendo una polvere bianca tende leggerissimamente a sbiancare (anche se sul sito e sul foglietto illustrativo viene detto di no), quindi fan del look caraibico a tutti costi ricordatevi di questo particolare.

In definitiva un prodotto ottimo che mi sento davvero di consigliare!

DETTAGLI PRODOTTO:
KIKO Invisible Powder

Costo: 11,90 €
Qualità prezzo: Buona (per il prezzo non troppo contenuto)
Packaging: contenitore “tipo crema” bianco e trasparente fornito di applicatore a piumino sotto il tappo
Quantità: 13,5 g
Scadenza: 36 mesi
Shop: negozi KIKO e online

Dory

LET’S TALK ABOUT: ASTRA

7 Jan

Oggi voglio parlarvi di un blush che ho acquistato un mesetto fa e che ho potuto testare bene: il Farduo dell’Astra.

L’Astra, come molte di voi sapranno, è una casa cosmetica italiana low cost reperibile in molti negozi di varia e casalinghi.

Ho acquistato questo blush non perché ne avessi un particolare bisogno, però mi aveva colpito il fatto che fossero due fard e poi il prezzo, solamente 3€! Anche perché ho pensato male che va (non avendo mai comprato prima prodotti viso Astra) non ho speso una fortuna.

Bene ragazze devo dire che sono più che soddisfatta di questo blush! 🙂

Partiamo subito dal packaging: il prodotto si presenta in una classica scatolina di plastica trasparente con coperchio (con le scritta “Astra Italy Farduo” in oro) non molto piccola ma comunque comodissima da portare in borsa.

All’interno troviamo i due blush (in tutto 10gr di prodotto) posti verticalmente e messi ognuno nella propria “sezione” di metallo, ottimo perché questo fa si che quando si preleva un colore non si mischi con l’altro.

 

Per quanto riguarda la consistenza posso dire che sono piuttosto setosi e delicati al tatto;  sono molto pigmentati, ossia basta davvero passarci leggermente sopra il pennello che risulta “colorato” (infatti il mio consiglio è quello di prelevare pochissimo prodotto da stendere sugli zigomi per non rischiare l’effetto clown), però si applicano facilmente e sono sfumabilissimi.

Hanno delle leggere perlescenze ma nulla di così eccessivo.

Per quanto riguarda la durata PROMOSSO a pieni voti! Non solo dura, ma il colore resta pigmentato per ore…tante volte mi è capitato di avere un blush su dalla mattina e la sera era come se non ci fosse più, sbiadito, un leggero alone di fard, e invece con questo fard Astra assolutamente no!

Il colore resta intenso a lungo anche senza mettere una base cremosa prima (usata per fare da fissante).

Ci sono tre tonalità in commercio: la 01 – Rosè (quella che ho io), la 02 – Bronzé e la 03 – Naturel.

Swatch 01 – Rosè:

Io non posso che dire di essere contentissima di questo prodotto anche perché per quello che ho pagato….ho deciso di andare a prendermi anche le altre due tonalità! 😉

 

DETTAGLI PRODOTTO:
Farduo Astra
Costo: 3.00€
Qualità/prezzo: Ottimo
Packaging: Scatolina con coperchio trasparente
Quantità: 10 gr
Scadenza: 36 mesi
Shop: Negozi di varia e casalinghi

(Cerca il tuo punto vendita Astra)

Tricky

MAKING OF…TRICKY: THINK PINK

2 Jan

Bentornate donzelle! Riprende l’appuntamento settimanale con i look make up.

Dopo feste, pranzi e cenoni, beh oggi ho deciso di andare su un look piuttosto semplice, da portare tutti i giorni e soprattutto facilissimo da fare, davvero in 5 minuti! 😉

Il look si chiama THINK PINK e vediamo cosa ho utilizzato per realizzarlo:

Realizzazione:

I STEP: Dopo aver preparato la nostra palpebra con un correttore o un primer, preleviamo con un pennello piatto da ombretto  (Elf – Eyeshadow C Brush – linea studio) il colore rosa fenicottero (io ho usato quello in basso a destra nella foto, dalla mia palette 78 colori di Zoeva) e passatelo su tutta la palpebra mobile.

II STEP: Dopodichè prelevate con un pennello da sfumatura  (Elf – Contour Brush – Linea studio) un rosa baby molto chiaro (il mio è quello in alto a sinistra sempre della palette di Zoeva) e passatelo sulla parte superiore dell’occhio, sfumando bene nella piega.

III STEP: Fatto ciò prendete un pennellino da eyeliner  (H&M) ed un eyeliner in crema (io lo preferisco a quello liquido in quanto mi permette di essere molto più precisa); ho usato il Fluidline Blacktrack di Mac (consigliatissimo!) e passatelo su tutta la rima superiore dell’occhio proprio all’attaccatura delle ciglia.

La linea potete deciderla voi come fare, se sottile o più larga..io personalmente preferisco farla sottile anche perché non avendo un occhio tanto grande rimane più elegante e carina.

Passate un po’ di eyeliner anche sulla parte inferiore dell’occhio, solo però nella prima metà.

IV STEP: Prendete un mascara allungante (KikoLuxurious Lashes) e passatelo sulle ciglia superiori e inferiori.

V STEP: le labbra! Ho voluto lasciarle naturali, colorandole solo con un pochino di rosa con riflessi…e per questo ho usato il Super Gloss di Kiko 119, di cui potete trovare la recensione qui.

Et voilà il vostro make up for everyday è pronto in 5 minuti e in soli 5 steps! 😉

 

See ya next week!

Tricky

MAKING OF…TRICKY: SILVER NIGHT

23 Dec

Voglio proporvi un altro look da sera, magari proprio per Capodanno!

Ammetto che non sono una grandissima fan di glitter o decorazioni varie (anche se mai dire mai ;)), preferisco di gran lunga gli ombretti shimmer, così magari “caricandoli” dannò un po’ l’effetto brillantinato.

Per questo oggi vi mostro un make up, che ho chiamato SILVER NIGHT, sui toni dell’argento e del nero.

I prodotti utilizzati:

Un look che si fa facilmente senza troppa “manodopera”.

Vediamo il procedimento:

I STEP: Passare su tutta la palpebra mobile un matitone sui toni del grigio o dell’argento, io ho utilizzato quello dell’Astra (N 52).

II STEP: Con un pennello da ombretto (Elf – Eyeshadow C brush Linea Studio) prelevate un ombretto color argento (H&MWrap me up in diamonds) e applicatelo su tutta la palpebra mobile, riempiendola completamente.

III STEP: Con un piccolo sfumino (Zoeva – Basic Set Brush) prendete un ombretto nero (Kiko20), ma anche grigio scuro va benissimo, e partendo dall’attaccatura esterna dell’occhio caricate un pochino, dopodiché iniziate a sfumare energicamente verso l’interno.

IV STEP: Sfumato per bene, prendete ora un pennello a penna (Zoeva – Basic Set Brush) e iniziate a sfumare tutta la palpebra cercando di “fondere” i due colori.

Il risultato che dovete ottenere è quello si di un chiaro scuro ma piuttosto omogeneo, come se ci fosse un distacco impercettibile.

V STEP: Dopo prendete una matita nera (EssenceBlack Mania) e passatela all’attaccatura delle ciglia superiori, proprio filo filo! 🙂

VI STEP: prendete una matita color argento (Essence – Long Lasting 05.C’est la vie) e applicatela proprio sopra la matita nera precedentemente applicata, così da creare un punto luce.

Dopodichè passatela anche sulla parte inferiore dell’occhio.

LAST STEP: Prendete un mascara (Chresy – Triple Action) e passatelo sia sulle ciglia superiori sia su quelle inferiori.

Per quanto riguarda le labbra io resterei su toni naturali visto che ho puntato sugli occhi e di solito è meglio non esagerare! 🙂

Io ho scelto, nuovamente, il gloss di H&M Tropical Coconut (usato anche nel look Gold sky) giusto per dare un po’ di tocco “glitteroso” alle labbra.

Ecco qui il look per una serata scintillante, pronte a festeggiare? 😉

 

Enjoy your holidays! 😀

 

See ya next week!

 

Tricky

MAKING OF…TRICKY: GOLD SKY

19 Dec

E’ tempo di feste, è quasi Natale…negozi e strade sono addobbate di luci e decorazioni di tutti i colori.

L’aria di festa si respira, la voglia di uscire aumenta e perché no un tocco di festa anche al nostro make up, soprattutto in vista di pranzi, cenoni e feste con gli amici; per questo il look che voglio proporvi questa settimana sarà scintillante!

L’ho chiamato GOLD SKY; mi sono ispirata un po’ ai tanti alberi di Natale visti in giro, o meglio ai colori degli addobbi degli alberi, e tra tutti mi è rimasto impresso l’accoppiamento oro-blu che ho voluto subito provare e che voglio condividere con voi! 🙂

Prodotti utilizzati:

Realizzazione:

I STEP: Stendo su tutta la palpebra un buon primer per ombretto. Di solito utilizzo un correttore però questa volta prediligo una base perché permette non solo di “trattenere” la pigmentazione dell’ombretto ma soprattutto voglio che duri per molte ore.

II STEP: Aspetto per qualche minuto che la base si asciughi e prendo con un pennellino piccolissimo (Zoeva – Basic Set Brush) un po’ di illuminante chiaro (Astra – Ombretto Cotto Seta Pura 34) e lo passo all’attaccatura interna dell’occhio, giusto sulla parte iniziale, sia sopra che sotto e lo sfumo (questo serve per dare un tocco di luce).

III STEP: Poi con un piccolo sfumino (Zoeva – Basic Set Brush) prelevo un colore giallo-oro (non deve essere troppo shimmer), io ho usato il giallino della mia palette 78 colori di Zoeva  e lo applico sulla palpebra mobile sfumadolo. Serve per farmi da base all’ombretto successivo.

IV STEP: Creato questo “filo” di colore, con un pennello piatto da ombretto (Elf – Eyeshadow C brush linea studio) prelevo l’ombretto color oro (Kiko – Colour Sphere 16) e lo bagno con il mio mixing medium (io utilizzo acqua e glicerolo – presto farò una Tip) e lo applico su tutta la palpebra mobile cercando di caricare il più possibile il colore.

Ovviamente procedete sempre a piccoli passi!

V STEP: Dopo aver ottenuto un color oro intenso (se necessario ritoccate l’illuminante), prendo uno sfumino leggermente più grande di quello precedente (se non lo avete va bene anche quello di prima, pulitelo però visto che cambiamo colore di ombretto – alcool o soluzione rapida pulisci pennelli) e prelevo dell’ombretto blu (Kiko – 29), dopodiché partendo dalla parte più esterna dell’occhio inizio a sfumarlo sopra la palpebra mobile, andando verso l’interno; voglio che non risulti troppo pesante visto che comunque già c’è l’oro che è bello carico.

VI STEP: Sfumato il blu, prendo un pennello a penna (Zoeva – Basic Set Brush) e inizio a sfumare bene bene il tutto…prima il blu e poi l’oro come se dovessi fonderli insieme, dopodiché ritocco un pochino di oro nella parte centrale dell’occhio.

VII STEP: Palpebra terminata, prendiamo un pennellino (H&M) e un ombretto oro mat, io ho usato quello a destra della palettina duo di H&M (Wrap me up in diamonds),e passiamolo sull’arcata sopraccigliare.

VIII STEP: Finito con gli ombretti, passiamo all’eyeliner, io utilizzo il Fluidline Blacktrack di Mac.

Prendo un pennellino da eyeliner (Elf – Eyeliner Brush), piatto o obliquo non ha importanza, e tiro un bella linea partendo dalla parte più interna dell’occhio fino a quella esterna, terminando con una leggera linguetta verso l’alto.

Dopodichè prendo una matita dorata (Kiko – Double Glam 01) e la passo sulla rima inferiore esterna dell’occhio, in modo da andare a creare un contrasto con il nero e mettere ancora di più in risalto l’occhio!

IX STEP: Prendo il mio kajal (ChanelLe Crayon Khol) e lo passo nella rima interna inferiore e solo all’inizio della rima interna superiore in modo da andare a dare più intensità allo sguardo.

Come ultimo e X STEP: Prendo un mascara allungante (Kiko – Luxurious Lashes) e lo passo sulle ciglia (magari precedentemente incurvate con l’apposito piegaciglia) sia superiori che inferiori.

TIP: per far si che le ciglia si pieghino meglio, passate dell’aria calda (phon) sul piegaciglia per qualche secondo, aspettate che si intiepidisca il metallo e poi passatelo sulle ciglia…vedrete le ciglia belle piegate e perfette! 😉

Il trucco occhi è pronto….Ora non ci resta che “colorare” la bocca…

Io sinceramente avendo puntato molto sugli occhi ho preferito lasciare le labbra piuttosto naturali, quindi un gloss trasparente o leggermente glitterato andrà più che bene:

Io ho utilizzato un gloss di H&M (Tropical Coconut), molto chiaro e quasi invisibile ma la presenza di glitterini minuscoli dà un tocco perlescente alle labbra senza però risultare volgare oppure troppo appariscente.

Sembra giallo dalla confezione ma vi assicuro che passato sulle labbra è trasparente…il colore rosa che vedete è il mio colore naturale di labbra.

Voilà il trucco per le feste è pronto….da utilizzare anche di sera e potete stare sicure che attirerete moooooooolti sguardi! 😉

See ya next week!

LOOK: il make up della prossima settimana verrà pubblicato un po’ in anticipo visto il weekend natalizio!

Don’t miss it! 😀

Tricky