LET’S TALK ABOUT: Clio make-up (Clio make-up. La scuola di trucco della regina del web)

18 Dec

É il primo dei due libri pubblicati dalla make-up artist Clio Zammatteo.
Premetto che chi segue i suoi video su youtube ritroverà qui molte delle cose già viste sul web ma in omaggio al periodo natalizio potrebbe rivelarsi una carina idea regalo!

Sommario (in sintesi):

Capitolo 1.La cura della pelle
Capitolo 2. La base
Capitolo 3. Lo sguardo
Capitolo 4. Le labbra
Capitolo 5. Make-up speciali

 

Tanto per dare un’idea del contenuto tento una mia personalissima sintesi.
Nel primo capitolo è molto interessante la spiegazione circa la classificazione dei differenti tipi di pelle e il breve excursus sui rimedi casalinghi “rimedi della nonna” per la cura di ciglia, pelle impura, occhi arrossati e per altre sfide quotidiane.
Nel capitolo due si parla di blush, fondotinta, illuminanti e correttori, e sono descritte le modalità migliori per applicarli in base alla forma del viso (lungo, tondo, triangolare, quadrato).
Stesso schema è usato nel terzo capitolo, in cui ci sono utili consigli sul tipo di trucco da applicare per le varie tipologie di occhi; e ovviamente in questa sezione non poteva mancare uno schemino dedicato alla travagliata procedura di “definizione delle sopracciglia”.


Il libro si chiude con un capitolo dedicato ai “make-up speciali”. Probabilmente è questa la parte che contiene meno novità per chi segue Clio sul web, infatti, sono riproposti in forma cartacea alcuni dei “trucchi” già presentati in alcuni video, tanto per fare un po’ di esempi: c’è una sezione dedicata alla realizzazione di un trucco naturale, una per il trucco da sposa, uno sugli smokey eyes.


Come si potrà intuire il libro è pieno d’immagini che affiancano le descrizioni e il “packaging” in sé e davvero molto carino.

Titolo: Clio make-up. La scuola di trucco della regina del web
Editore: Rizzoli
Pagine: 253
Prezzo: 17.50
Chloè

 

Advertisements

LET’S TALK ABOUT: TRUCCOMINERALE/ NEVE COSMETICS (Pennello Blush, Pennello Eyebuki)

15 Dec
Pennello blush
Si utilizza per applicare blush sia minerali sia in crema, ciprie e illuminanti.
DETTAGLI PRODOTTO:
Costo: 10.90€
Qualità/Prezzo: Ottimo
Dimensioni: lunghezza 12,5 cm, diametro impugnatura 2,2cm
Shop: Truccominerale

Pennello eyebuki
Per applicare in modo uniforme e sfumare ombretti, matite, correttori.

DETTAGLI PRODOTTO:
Costo: 6.90€
Qualità/Prezzo: Ottimo
Dimensioni: lunghezza 12,7 cm, diametro impugnatura 0,7 cm
Shop: Truccominerale

 

 

 

 

Entrambi sono di setole sintetiche, molto morbidi e stanno resistendo piuttosto bene ai vari lavaggi settimanali…  da circa otto mesi; non hanno perso fili e peletti né si sono sformati.

Considerando prezzo e qualità questi pennelli sembrano piuttosto convenienti, reggono benissimo il confronto con altri marchi come sephora, pupa etc.


Chloè





ATTENZIONE (Formaldeide in alcuni prodotti Essence)

15 Dec

Oggi ero nello store Coin all’interno del CC Porta di Roma, cercavo un top coat per sostituire quello che (non so ancora come) ho perso. Viste le mie scarse finanze sono andata direttamente allo stand Essence (che all’interno dello stesso CC è presente anche nello store OVS Industry) che offre un ottimo rapporto qualità prezzo.

Non avevo mai comptato un top coat Essence così ho passato un po’ di tempo per esaminare i vari prodotti della linea top coat e alla fine ho optato per l’Essence 10 in 1 Miracle Nails (che può essere usato anche come base) per 2.99 euro.

L’ho provata subito e il risultato è ottimo: asciuga subito e lucida lo smalto.

Quello che mi ha sopresa però è stata un’altra cosa: nello stesso stand i 3 prodotti top coat Essence che costano meno (due dei tre costano 1.99 e l’altro 2.29) contengono FORMALDEIDE, certo nell’inci è indicato (dove l’ho letto io) e ci sono avvertenze speciali che spiegano come utilizzare correttamente il prodotto e cioè solo dopo aver messo uno spesso strato di olio o di grasso per unghie sulle cuticole.

Ecco l’inci dei tre prodotti:

Diamond Power Shield: ETHYL ACETATE, BUTYL ACETATE, NITROCELLULOSE, METHYL ACETATE, PHTHALIC ANHYDRIDE / TRIMELLITIC ANHYDRIDE / GLYCOLS COPOLYMER, ISOPROPYL ALCOHOL, ACETYL TRIBUTYL CITRATE, ACRYLATES COPOLYMER, BENZOPHENONE-1, AQUA (WATER), FORMALDEHYDE, DIMETHICONE, TOCOPHERYL ACETATE, ETHYL ESTER OF HYDROLYZED SILK, CALCIUM PANTOTHENATE, DIAMOND POWDER, CI 60725 (VIOLET 2).

Glitter Nail Hardener: ETHYL ACETATE, BUTYL ACETATE, NITROCELLULOSE, ISOPROPYL ALCOHOL, PHTHALIC ANHYDRIDE/TRIMELLITIC ANHYDRIDE/GLYCOLS COPOLYMER, ACETYL TRIETHYL CITRATE, SILICA, ADIPIC ACID/FUMARIC ACID/PHTHALIC ACID/TRICYCLODECANE DIMETHANOL COPOLYMER, N-BUTYL ALCOHOL, CELLULOSE ACETATE BUTYRATE, SUCROSE BENZOATE, FORMALDEHYDE, ALUMINUM CALCIUM SODIUM SILICATE, AQUA (WATER), CAMPHOR, MEK, CI 60725 (VIOLET 2), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE).

Ultra Strong Nail Hardener: ETHYL ACETATE, BUTYL ACETATE, NITROCELLULOSE, PHTHALIC ANHYDRIDE/TRIMELLITIC ANHYDRIDE/GLYCOLS COPOLYMER, ISOPROPYL ALCOHOL, ACETYL TRIBUTYL CITRATE, ACRYLATES COPOLYMER, CAMPHOR, BENZOPHENONE-1, FORMALDEHYDE, GLYCINE SOJA (SOYBEAN) GERM EXTRACT, TRITICUM VULGARE (WHEAT) GERM OIL, TOCOPHERYL ACETATE, CI 60725 (VIOLET 2).

Quello che è giusto sapere sulla Formaldedide è questo:

Effetti sulla salute umana:

Dato il largo impiego di resine derivate dalla formaldeide nelle produzioni di manufatti, rivestimenti e schiume isolanti, considerato che queste tendono a rilasciare nel tempo molecole di formaldeide nell’ambiente, la formaldeide è uno dei più diffusi inquinanti di interni. A concentrazioni nell’aria superiori a 0,1 ppm può irritare per inalazione le mucose e gli occhi.

L’ingestione o l’esposizione a quantità consistenti sono potenzialmente letali.

La cancerogenicità è stata accertata sui roditori, dove la formaldeide provoca un tasso di incidenza di cancro al naso ed alla gola superiori al normale; la formaldeide è in grado di interferire con i legami tra Dna e proteine.

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) sin dal 2004 ha inserito la formaldeide nell’elenco delle sostanze considerate con certezza cancerogene per la specie umana[2]. Va considerato che le concentrazioni di formaldeide presenti normalmente all’interno degli edifici sono generalmente basse, mentre vanno accuratamente valutati i rischi per gli addetti alle lavorazioni industriali che impiegano formaldeide.

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato, come limite massimo di concentrazione accettabile di formaldeide in casa, 100 microgrammi / metrocubo (pari a 0,1 parti per milione – ppm).

Fonte: Wikipedia

Quindi mi raccomando quando comprate uno smalto, leggete la lista degli componenti per vedere se c’è traccia di Formaldeire o Paraformaldeide.

Di certo  non sto criminalizzando i prodotti Essence di cui mi servivo e continuo a servirmi perché affidabili ma, per quanto mi riguarda, preferisco non scegliere quei prodotti perché contengono una sostanza cancerogena e velenosa, preferendo altri prodotti della linea magari meno performanti ma che mi fanno stare più sicura.

Dory

LET’S TALK ABOUT: KIKO (Signs Rescue, crema per il corpo contro le smagliature)

11 Dec

 

 

 

Partiamo con le premesse: non credo nei miracoli e mi sono dovuta arrendere all’idea che la scienza e la cosmesi non hanno ancora creato qualcosa che faccia sparire le smagliature, inoltre, dopo una dieta che continua ancora, ho l’esigenza di una crema per il corpo che mi aiuti a rendere più elastica e idratata la pelle.

Diverse amiche mi hanno parlato molto bene di questa crema Kiko, la Sign Rescue, recente prodotto della linea Perfect Body di Kiko che comprende anche un prodotto anticellulite (Ultra Sonic), un trattamento rimodellante (Shape Design) e un trattamento filler per il seno (Lifting Volume) tutti in vendita nei negozi Kiko e nello store on line a 19.90€.

Di sicuro un punto a suo favore lo segna per il prezzo: 18.90€, difficile trovare una crema cosmetica di questo tipo sotto le 20€ tranne che nei supermercati ma, avendo provato tutte le low cost, ho dovuto ammettere che non facevano niente più di un buon idratante; il profumo è molto gradevole e la consistenza è densa e fondente, la quantità è non è scarsa ma nemmeno poi così generosa (150 ml) ma visto il prezzo è più che ok per un trattamento che dovrebbe durare all’incirca un mese, stando a quanto mi ha detto la commessa.

La cosa che però mi ha definitivamente convinta è stato la prova sul posto: provando a stendere un leggero strato sul dorso della mano mentre ero nello store Kiko di via del Corso e la differenza rispetto all’altra mano non si è lasciata attendere: la pelle era morbida, più luminosa e con un profumo persistente, gradevole ma non eccessivo.

Concludendo, le premesse ci sono e sto per iniziare il trattamento con regolarità e di scrivere una seconda review a barattolo finito per vedere se le promesse nel foglietto illustativo e dalla commessa sono state mantenute: pelle più elastica, schiarimento delle smagliature formate e rallentamento delle smagliature in formazione.

Speriamo!

DETTAGLI PRODOTTO:
Signs Rescue crema antismagliatire KIKO
Costo: 18.90€
Qualità prezzo: Da definire a trattamento concluso
Packaging: barattolo rotondo in scatola di cartone (molto carino)
Quantità: 150 ml
Scadenza: non indicata
Shop: KIKO stores e online

Dory

LET’S TALK ABOUT: CHRESY (Nail Polish 078)

10 Dec

Care ragazze oggi voglio parlarvi di uno smalto che mi ha stupito molto e non potevo non recensirlo per voi.

Cercavo da un po’ di tempo uno smalto sui toni del grigio (colore che questo inverno adoro) che non fosse troppo chiaro e nemmeno troppo scuro, una via di mezzo insomma! 🙂

Avevo visto, navigando sul web, il Grey di Barry M:

Però non sapendo dove acquistarlo, online non potevo perché diciamo così il portafoglio piangeva un pochino, mi ero decisa a lasciar perdere…

Avevo anche visto il n.16 Ceramic Effect di Layla, ma ahimè nella mia città era introvabile! 😦

Finchè un giorno non sono capitata in uno di quei grossi magazzini Maury’s per casalinghi e vedo un mega stand della Chresy (ho scoperto che anche Acqua&Sapone la vende); una marca low cost di cui avevo già sentito parlare piuttosto bene e così subito mi ci sono buttata a capofitto (curiosona io) e sbirciando nel cesto degli smalti incappo in una boccettina grigia.

Ero un po’ perplessa a dir la verità perché lo vedevo troppo chiaro, però guardando il prezzo (solo 1.39€) e dopo aver controllato che non contenesse formaldeide ho pensato perché no? Male che va resta nella scatola degli smalti NO.

Ebbene ragazze mi sono dovuta ricredere! Prima di tutto sul colore: dalla boccettina può sembrare chiaro ma in realtà passato due volte sull’unghia la tonalità che esce fuori è quello di un grigio intenso.

Inoltre sono rimasta stupita dalla facilità di stesura, perché ha un pennellino sottile che permette facilmente di seguire la forma dell’unghia senza creare sbavature (salvo a volte mia distrazione) ai lati e quindi non bisogna poi stare lì con il cotton fioc o la penna correttiva a rimuovere i residui.

Ma the best thing is: la velocità di asciugatura di cui sono più che soddisfatta! Perché lo smalto non risulta essere né troppo liquido né troppo corposo ma ha una consistenza giusta che scorre facilmente sull’unghia e si asciuga davvero in pochissimo tempo.

In più io avendo finito il top coat mi sono arrangiata con uno smalto trasparente di Kiko, giusto per dargli un po’ di protezione, e ragazze devo dirvi che il risultato è eccezionale!

Non solo perché ha dato comunque un tocco di lucidità allo smalto ma non lo ha scheggiato per niente, nonostante io faccia docce, vada in palestra e usi attrezzi, quindi diciamo che le mani le uso.

Sono rimasta davvero contenta di questo smalto, non ho trovato risvolti negativi…anzi più che positivi direi! Inoltre neanche a farlo apposta è proprio il grigio che stavo cercando! 😉

DETTAGLI PRODOTTO:
Nail Polish Chresy
Costo: 1,39€ (potrebbe variare a seconda dello store)
Qualità/prezzo: Ottimo
Packaging: Boccettina smalto con pennello sottile
Quantità: 11 ml
Scadenza: 36 mesi
Shop: Acqua&Sapone, Magazzini Maury’s e affini

Tricky

COME TOGLIERE LO SMALTO

8 Dec

Ho sempre avuto difficoltà a togliere lo smalto, soprattutto i colori scuri, dal momento che per quanto stessi lì a strofinare mi restava sempre quell’alone scuro o comunque tutti i residui ai lati delle unghie.

Fino a che ho escogitato un altro metodo, e beh non è mai stato più facile e veloce togliere lo smalto! Per questo voglio condividere questo trucchetto con voi. 🙂

Occorrente: una boccetta di solvente (io ne utilizzo uno senza acetone perché è meno aggressivo) e dell’ovatta.

Procedimento:

I STEP: Fate tanti pezzettini di ovatta (media grandezza) quante le vostre dita…ovviamente 10! 😛

II STEP: Dopodichè imbevete un pezzettino di ovatta (ne basta pochissimo) e fatelo aderire sull’unghia, come se lo “fasciasse”…procedete così per tutte e cinque le dite e lasciate agire per qualche minuto.

TIP: fate una mano alla volta in questo modo viene un risultato migliore e soprattutto non state lì a combattere con le dita ovattate!

III STEP: Con fare deciso iniziate a togliere l’ovatta, premendo leggermente in modo da raccogliere tutto il prodotto, partendo ovviamente dall’unghia sulla quale avete iniziato (nel frattempo avrà avuto più tempo il solvente ad agire).

Voilà les jeux sont fait!

 

Il prodotto, come potete vedere nella foto, resta praticamente intrappolato nella parte centrale dell’ovatta, e l’unghia risulta completamente pulita (salvo casi in cui ci possono comunque essere dei rimasugli ma si tolgono tranquillamente con un cotton fioc).

Da quando uso questo metodo non solo non mi stresso più, ma cambio spesso smalto perché so che con due minuti ho nuovamente le unghie belle e pulite pronte per  il prossimo colore! 😀

Provare per credere!

 

Tricky

 

MAKING OF… TRICKY: SUNRISE

5 Dec

Questa nuova rubrica sarà dedicata solamente al make up!

Ogni settimana proporrò un look che potrà esservi di ispirazione, spiegando passo dopo passo i vari procedimenti e mostrandovi anche i prodotti utilizzati.

Ovviamente vi dirò i prodotti che ho usato io, però se magari non disponete del mio stesso prodotto va benissimo anche quello che avete voi, l’importante è che si avvicini il più possibile a quello che vi mostro, semplicemente per avere un effetto quantomeno simile.

C’mon let’s do it! 😉

Per inaugurare la rubrica, il primo make up che ho scelto è: SUNRISE.

Durante queste giornate di pioggia, vento, grigiore e noia ho pensato che un po’ di colore subito mette di buonumore (perdonate la rima :D), e così ispirandomi a una bella giornata primaverile di sole di fine aprile (riecco la rima), ho creato questo look.

Prodotti utilizzati:

Vediamo la realizzazione:

I STEP: Per prima cosa passiamo del correttore (va bene qualsiasi) sulla palpebra mobile in modo da uniformare il colore della pelle e coprire le varie imperfezioni;

II STEP: Dopo aver fatto la base, preleviamo con un pennello da ombretto (Elf – Eyeshadow C Brush linea studio) del giallo mat (Kiko – 09/103) ed iniziamo a stenderlo su tutta la palpebra mobile; il consiglio è quello di prelevare poco prodotto alla volta per non rischiare di avere un giallo troppo carico, l’importante è sempre procedere a piccoli passi, si è sempre in tempo ad aggiungere colore!

III STEP: Passato il giallo in modo uniforme, prelevate con un pennello piccolo tondo da sfumatura (Elf – Contour Brush linea studio) un marroncino cioccolato (Essence – 09 Get Ready) e mettetelo all’estremita dell’occhio, colorando praticamente solo la parte finale. Dopodiché con maggiore energia iniziare a sfumare verso l’interno proprio all’altezza della piega dell’occhio, senza andare ad intaccare il giallo.

IV STEP: Prendete l’eyeliner nero, possibilmente liquido (Kiko – Definition eyeliner), e tracciate una linea sottile restando il più vicino possibile all’attaccatura delle ciglia, giusto per fare da contrasto con il giallo e metterlo ancor di più in risalto;

V STEP: Prendete un mascara incurvante/volumizzante (Kiko – Unforgettable) e passatelo solo sulle ciglia superiori, partendo da quelle più esterne fino ad arrivare a quelle interne.

TIP: un piccolo trucco per rendere le ciglia più voluminose è quello di tirare un pochino l’occhio e applicare il mascara.

VI STEP: Applicato il mascara, passate del khol o kajal nero, sono la stessa cosa (Essence – Black Mania), nella rima interna inferiore dell’occhio per donare profondità allo sguardo.

Come VII e ultimo STEP: bisogna truccare la bocca; io ho scelto questo rossetto della Essence (40 – Look at me) che è un colore caldo che sotto una luce può avere riflessi rosa, sotto un’altra può sembrare marroncino.

Un colore comunque molto naturale che sta benissimo con il make up realizzato.

Spero vi sia piaciuto e che possa esservi di ispirazione. Non spaventatevi dalla descrizione della realizzazione perché fidatevi è più facile a farsi che a dirsi! 😉

See ya next week!

Tricky

COME RINFORZARE LE PROPRIE CIGLIA

2 Dec

Sarà capitato a tutte di avere periodi con maggior perdita di ciglia, soprattutto durante il cambio di stagione o in periodi di forte stress o anche a causa dell’uso prolungato del mascara.

Ecco voglio svelarvi un piccolo trucco per avere ciglia folte e rinforzate.

Nonostante le case cosmetiche si siano attrezzate a realizzare “basi” bianche per mascara da applicare prima di quello colorato e sieri trasparenti da applicare ogni sera, vi svelo un segreto tutto naturale che non solo non fa male ma è anche economico: OLIO DI RICINO.

Sono venuta a conoscenza di quest’olio ultimamente perché notavo che le mie ciglia erano rade e corte, non che io mai abbia avuto ciglia lunghissime ed inoltre essendo chiare si vedono poco, però vedevo che non erano le “mie” ciglia.

Così informandomi un po’, ho scoperto quest’olio (che per me è diventato miracoloso) e ho pensato di provare prima di andare a dare tutti quei soldi alle case cosmetiche per prodotti che poi nella maggior parte dei casi nemmeno funzionano.

La boccettina si può tranquillamente trovare in farmacia al costo di 2.50€/3€ per 50ml di prodotto, e fidatevi dura davvero tanto!

Passiamo all’applicazione: inizialmente lo mettevo con il dito o il cotton fioc, ogni sera prima di andare a dormire aprivo la boccettina ne versavo un poco e lo passavo sulle ciglia di entrambi gli occhi.

Il problema però è che l’olio di ricino tende ad essere piuttosto glassoso (anche se non unge particolarmente) di conseguenza se si esagera la mattina dopo ci si ritrova con tutte le ciglia impastate!

Allora ho escogitato un altro metodo: svuotare un mascara vecchio e metterci l’olio dentro.

Beh da quando faccio in questo modo non solo non sto lì ogni sera ad aprire la boccettina d’olio (che si sa dopo un po’ può inacidire) ma la mattina gli occhi non sono impiastricciati!

Inoltre è molto più comodo stenderlo con lo scovolino del mascara che con il dito.

PROCEDURA: prendete il vostro vecchio mascara, togliete all’estremità superiore il piccolo beccuccino di gomma (quello che serve per regolare l’entrata dello scovolino senza che vada con forza all’interno e prelevi troppo prodotto), dopodiché iniziate a riempirlo d’acqua e a sbatterlo in modo tale che l’acqua sciolga i residui di mascara rimasti. Forza e coraggio! 🙂

Fate più volte questo passaggio fino a che non vedete che l’acqua che esce dal contenitore sia pulita.

WARNING: molto probabilmente ci vorranno un paio di giorni affinchè tutto il prodotto restante venga fuori, soprattutto se è un mascara nero o colorato (più facile con uno trasparente), però state tranquille che il prodotto uscirà del tutto e poi non dovrete più farlo!

Dopo aver pulito e lasciato asciugare completamente il contenitore, il beccuccino in gomma e lo scovolino, prendete l’olio di ricino e versatene un po’ (non troppo altrimenti quando lo si va a chiudere esce fuori), potete anche aiutarvi con una siringa.

Voilà il vostro mascara all’olio di ricino è pronto per essere usato tutte le sere per tutto il tempo che volete!

Io ormai lo uso da più di due mesi e devo ammettere che ho notato grandi progressi già dopo la terza settimana dalla prima applicazione; avrei anche potuto smettere di usarlo però essendo naturale, non fa altro che rinforzare non c’è niente di male se lo continuo ad applicare tutte le sere prima di andare a dormire! 😉

Tricky

DOVE ANDARE, COSA COMPRARE (smalti OPI)

28 Nov

Sempre dagli USA (come gli smalti China Glaze già segnalati nella stessa rubrica in questo blog) anche gli smalti OPI in Italia non sono così facili da trovare ma in questo caso già internet ci dà una mano: al sito OPI Shop (in italiano) è possibile fare incetta di questi smalti davvero belli.
WARNING: il prezzo per ogni smalto èdi 15 euro.

In questo shop fornitissimo sono presenti tutti i colori, una sezione per le promozioni e, ovviamente, anche tutte le ultime collezioni, come Hong Kong la mia preferita.

DA NOTARE: per festeggiare il raggiungimento di 3000 fan sulla loro pagina Facebook OPI Italia ha messo a disposizione di tutte le fan un codice sconto valido fino al 31 Gennaio che prevede spedizione gratuita in tutta Italia con 25 euro di spesa rispetto alle solite 90 euro. Il codice lo trovate qui.

Se invece vi piace la tradizione e magari farvi due passi in centro per il beauty shopping sappiate che non è poi così difficile trovare (centri estetici) rivenditori OPI, ecco qui qualche indirizzio:

L’Ile du Soleil
Via Oslavia, 70
00195 Roma
06 3612447
Zona: Lepanto

Just Nails
Roma
Piazza Crati 10
06 6410310

Profumeria Mazzolari
Piazzetta Umberto Giordano, 4
20122 Milano
02 76024227
Zona S. Babila

Mani&Piedi spa
20145 Milano
Corso Vercelli 7
Zona Magenta

Enhancements Milano
20121 Milano
Via Solferino, 46
Zona Brera
Enhancements Roma
Via Umbria, 13
00187 Roma
06 42013496
Zona: Barberini 

Dory

LET’S TALK ABOUT: ESSENCE (Eyeshadows & All Over)

28 Nov

Oggi voglio recensirvi altri due prodotti di questa marca (precedente review): Eyeshadows & All Over.

Partiamo subito dalla descrizione degli ombretti: il packaging è quello di una classica cialda tonda da ombretto, confezione interamente di plastica trasparente con il logo Essence sulla parte superiore.

Il prezzo di ogni cialda è di 1.99€ per 2.5g di prodotto.

Il prodotto in sé è ottimo perché si preleva facilmente con un pennello piatto da ombretto e lo si stende senza grossi problemi, inoltre siccome non sono particolarmente farinosi non c’è il rischio che durante la stesura del prodotto ne cada un po’ sulla palpebra inferiore costringendoci a passare nuovamente il correttore.

La durata è buona (applicato sempre su una base per occhi), certo è che il colore tende un po’ a “sbiadire” dopo alcune ore, ossia non è più intenso come quando applicato, ma questo non vuol dire che scompare del tutto.

Io personalmente li consiglio perché per quello che costano posso comunque dire che il rapporto qualità/prezzo è ottimo!

Posseggo al momento solo tre colori di eyeshadows e sono:

lo 02 – Dance all night (sparkling effect): un bianco carico di brillantini dorati che molto spesso uso anche come illuminante sull’arcata sopraccigliare;

lo 09 – Get ready (shimmer effect): un marrone-cioccolato molto scuro con dei microglitterini (per avere un bel risultato però bisogna prelevare molto prodotto);

il 14 – Irresistible (metallic effect): un grigio metallizzato davvero molto bello. Ne basta una sola passata per avere già un bell’effetto.

L’altro prodotto di cui voglio parlare è un All Over, ossia un illuminante che si può applicare sugli occhi, sul viso e sul corpo.

OCCHI –  sia come ombretto o come illuminante sull’arcata sopraccigliare;

VISO – come fard oppure come illuminante (si passa proprio sopra lo zigomo al di sopra del fard);

CORPO – illuminante su collo e décolleté.

L’All Over in questione (lo 02 – Miami heat) è costituito da cinque strisce orizzontali sui toni del bronzo, del marroncino e dell’oro.

Le strisce possono essere utilizzate sia singolarmente (ossia prelevando del colore da una sola striscia) oppure tutte insieme: si passa il pennello da blush o da polveri su tutta la superficie e il risultato finale è quello di un insieme di colori tutti amalgamati e molto illuminanti.

L’effetto che crea è molto bello soprattutto se si vuol dare un tocco shimmer al proprio makeup!

Il prodotto costa 3.99€ per 8g.

Anche questo è un prodotto che consiglio perché non solo è un 5in1, ma perché dà un tocco un po’ “abbronzato” anche d’inverno quando ahimè l’abbronzatura di agosto ci ha già abbandonate.

DETTAGLI PRODOTTO:
Eyeshadows & All Over Essence
Costo: 1,99€, 3,99€
Qualità/prezzo: Ottimo
Packaging: Plastica trasparente con logo a vista
Quantità: 2.5g, 8g
Scadenza: 24 mesi (entrambi)
Shop: Essence

Tricky